• Avvisi: dettaglio notizia

    • Icona Notizie 25/08/2016

      Attivazione CARTA SIA (Sostegno all'Inclusione Attiva)

      COMUNITA’ MONTANA “MONTAGNA MARSICANA”

      SERVIZIO SOCIALE

      Prot. n.-2202/RIS Avezzano 12/08/2016

      OGGETTO: Attivazione CARTA SIA (Sostegno all’Inclusione Attiva) . Decreto 26 Maggio 2016 del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali .

      Gentili Signori Sindaci,

      facendo seguito all’incontro del 09/08/2016, si riassumono, di seguito, le attività da svolgersi nelle prossime settimane.

      I Beneficiari.
      Potranno richiedere la Carta SIA (contributo economico da 80 a 400 euro mensili, per 12 mesi) tute le famiglie che abbiano al loro interno almeno un minore o un disabile o una donna in gravidanza (almeno al 5° mese), con ISEE uguale o inferiore a 3 mila euro, senza altre provvidenze socio assistenziali di valore superiore a 600 euro (valutati al mese precedente la richiesta), non beneficiari di NASPI e ASDI, senza auto nuove o di cilindrata rilevante, con punteggio multidimensionale superiore a 45 punti (definito secondo le regole del decreto ministeriale).

      Promozione.
      Per diffondere l’opportunità, la Comunità Montana distribuirà locandine informative presso ciascun Comune.

      In allegato la versione “grafica” per la sua eventuale pubblicazione sui siti internet dei Comuni.

      In allegato anche la versione pdf, per l’eventuale invio a tutti i soggetti potenzialmente interessati (CAF, Enti di patronato, parecchie, associazioni, sindacati, etc).

      Come indicato nel materiale informativo, è a disposizione dei nostri cittadini un contact center, attivo tutti i giorni e una casella di posta dedicata.

      Numero 389 0087090

      Il contact center offre ogni tipo di chiarimento e informazione.

      Presentazione della domanda.
      Le domande potranno essere presentate al Comune di residenza dal 2 settembre 2016.

      La domanda va presentata utilizzando il modulo predisposta da INPS allegato alla presente mail.

      Vi invitiamo ad avviare la distribuzione dei Modelli di domanda presso gli Sportelli.

      Per presentare domanda, i cittadini devono disporre di Attestazione ISEE in corso di validità.

      Per i nuclei con figli minori, vale l’ISEE Minori, mentre per gli altri nuclei è necessario l’ISEE Ordinario.

      La domanda deve essere protocollata da ciascun Comune.

      Vi invitiamo a verificare la disponibilità degli operatori di protocollo nei giorni di raccolta delle domande.

      Verifiche amministrative.
      Prima dell’invio della domanda su piattaforma INPS, al Comune, per Decreto, compete la verifica amministrativa delle autocertificazione dei dati NON contenuti nella DSU: cittadinanza, residenza, gravidanza, (non è ancora chiarito se siano soggette a verifica anche le eventuali provvidenze economiche erogate a livello locale).
      Pertanto, così come per il funzionamento del protocollo, sarebbe opportuno prevedere il pieno funzionamento del servizio di verifiche anagrafiche.

      ATTENZIONE. dalla data di ricezione della domanda, il Comune ha 15 giorni per trasmettere a INPS l’istanza.

      L’ammissione al beneficio è, cronologica, fa fede il protocollo di ricezione, fino ad esaurimento delle somme assegnate alla regione Abruzzo (circa 17 milioni di euro). Pertanto, al fine di garantire ai nostri cittadini l’assegnazione del beneficio, risulta opportuno ridurre per quanto possibile i tempi di invio a INPS della domanda.

      PIN INPS
      L’invio della domanda su piattaforma INPS, richiede, da parte del funzionario comunale o assistente sociale , il possesso di PIN INPS dispositivo legato al Comune di competenza. Si allega il modello che ciascun “operatore” dovrà presentare alla sede INPS per l’immediato ottenimento del suddetto PIN.
      La domanda, compilata dal funzionario incaricato delle attività di Sportello, con documento di identità allegato, deve essere anche sottoscritta dal Sindaco del Comune di competenza.
      Nella richiesta del “PIN” alla Voce “Servizi richiesti” dovranno essere indicati :ISEE - acquisizione e consultazione, Consultazione e acquisizione domande prestazioni sociali, CARTA SIA.

      ATTENZIONE. Se un funzionario è già in possesso di PIN, sarà esteso per le ulteriori funzioni “pubbliche”.

      Un operatore può disporre di un solo PIN e accedere per più Comuni (con altrettante richieste).

      Funzionario di Sportello
      Ciascun Comune dovrebbe, pertanto, identificare quanto prima il o i funzionari che opereranno su piattaforma INPS per l’invio delle domande Carta SIA. Sarebbe anche opportuno preferire funzionari o operatori che abbiano “esperienza” nel campo dei servizi sociali. Ciò agevolerebbe una “pre classificazione” dei nuclei, utile alla successiva progettazione degli interventi di inclusione attiva.

      ATTENZIONE. Se un Comune avesse difficoltà a disporre di personale per le attività sopra descritte, dovrà comunicarlo immediatamente alla Comunità Montana, al fine di verificare le possibilità di un supporto amministrativo ad integrazione.

      Corso di formazione.
      Il giorno 29 agosto, dalle ore 9.30, posso la Comunità Montana, sarà organizzato un “corso” di info / formazione sulle attività amministrative da svolgersi dal 2 settembre. Si prega di favorire la partecipazione di tutto il personale coinvolto.

      Erogazione del beneficio.
      Entro 10 giorni dall’invio della domanda, INPS comunicherà l’esito delle verifiche amministrative di competenza, comunicando l’esito e l’eventuale somma assegnta. Poste invierà la Carta SIA su cui il beneficiario disporrà delle risorse per gli acquisti di prima necessità e per il pagamento delle bollette.

      Progetto di inclusione attiva.
      I beneficiari di Carta SIA, oltre la somma mensile, potranno disporre di un insieme di servizi sociali, educativi e di inclusione lavorativa, predisposti e assegnati dalla Comunità Montana, attraverso le risorse del PON Inclusione, a cui sarà nostra cura aderire entro la fine del mese di settembre.

      Si tratta di circa 350 mila euro di servizi aggiuntivi, oltre alle rilevanti somme erogate ai nostri cittadini.

      Nell’augurarVi un buon lavoro, rimaniamo a disposizione e per qualsiasi supporto e chiarimento.

      F.to Il Responsabile del Servizio Sociale
      P.A. Donato Rizio



      locandina attivazione carta SIA



Sei il visitatore N.: 622793
Powered by ICT Global Service srl